Più belle, più sicure

tette labbra coverLabbra e seno perfetti aumentano autostima e sicurezza di sé nella dura routine della donna d’oggi.

Nella battaglia per la bellezza l’acido ialuronico è uno dei protagonisti: sveliamone pregi e difetti.

E-mail:  
r Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
cellulare: 333 1308489

 Acido Ialuronico (da Wikipedia):

“uno dei componenti fondamentali dei tessuti connettivi dell’uomo e degli altri mammiferi. Conferisce alla pelle quelle sue particolari proprietà di resistenza e mantenimento della forma. Una sua mancanza determina un indebolimento della pelle promuovendo la formazione di rughe ed inestetismi. La sua concentrazione nei tessuti del corpo tende a diminuire con l’avanzare dell’età”.

Che la si definisca “pelle di pesca” o “bellezza del somaro” quella meravigliosa compattezza dell’epidermide dei vent’anni è dovuta principalmente alla naturale presenza nella matrice dermica dell’acido ialuronico.

leggismart piccolo

La presenza in giusta quantità di acido ialuronico è fondamentale per la pelle che ne trae resistenza e mantenimento della forma: una sua carenza provoca l’indebolimento della pelle e la formazione di rughe ed inestetismi vari.

Labbra e seno perfetti aumentano autostima e sicurezza di sé nell’impegnativa routine della donna d’oggi.
Nella battaglia per la bellezza l’acido ialuronico è uno dei protagonisti: sveliamone pregi e difetti.
 
Acido Ialuronico
“uno dei componenti fondamentali dei tessuti connettivi dell’uomo e degli altri mammiferi. Conferisce alla pelle quelle sue particolari proprietà di resistenza e mantenimento della forma. Una sua mancanza determina un indebolimento della pelle promuovendo la formazione di rughe ed inestetismi. La sua concentrazione nei tessuti del corpo tende a diminuire con l’avanzare dell’età”.
 
Che la si definisca “pelle di pesca” o “bellezza del somaro” quella meravigliosa compattezza dell’epidermide dei vent’anni è dovuta principalmente alla naturale presenza nella matrice dermica dell’acido ialuronico.
La presenza in giusta quantità di acido ialuronico è fondamentale per la pelle che ne trae resistenza e mantenimento della forma: una sua carenza provoca l’indebolimento della pelle e la formazione di rughe ed inestetismi vari.
 
Come funziona?
L’acido ialuronico si occupa di mantenere nel tessuto connettivo il giusto grado di idratazione, turgidità, plasticità e viscosità, grazie alla sua capacità di incamerare un notevole numero di molecole d’acqua. È anche in grado di agire come sostanza cementante e come molecola anti-urto nonché come efficiente lubrificante, prevenendo il danneggiamento delle cellule del tessuto da stress fisici.
Dalla sua particolare funzione nel derma sono facilmente deducibili le conseguenze negative di un impoverimento di acido ialuronico che purtroppo, con l’avanzare degli anni, tende a dissolversi.
 
Volume e forma
L’acido ialuronico, per le sue caratteristiche, è il prodotto ideale per l’aumento del volume delle labbra e per restituire loro il turgore e la freschezza di una volta: un trattamento sempre più richiesto dalle signore, che va dal piccolo ritocco che valorizzi i margini delle labbra senza renderle troppo evidenti e sia un completamento del trucco, all’aumento di volume che renda le labbra molto appariscenti. È inoltre efficace nel caso di labbra che, col passare degli anni appaiono “svuotate” di volume e tono.
Ma “rifare le labbra” non significa semplicemente riempirle, a meno che non ci si voglia affidare alla fortuna, poiché non è detto che ogni generico riempimento sia corretto per ciascun tipo di labbra: occorre iniziare da uno studio preliminare della conformazione e dell’architettura delle labbra, delle asimmetrie delle arcate dentali, di difetti occlusivi dei denti e della lunghezza della mascella.
 
Il trattamento
Il filler all’acido ialuronico deve essere garantito nella sua qualità. Filler meno costosi o di provenienza dubbia non garantiscono la stessa riassorbibilità e lo stesso grado di idratazione. Il professionista serio deve sempre consegnare alla paziente il cartellino del farmaco.
Il trattamento di riempimento classico si effettua ambulatorialmente e senza anestesia giacché il filler che si inietta nelle labbra attraverso aghi sottilissimi è del tutto indolore. Dura circa 15 minuti e non lascia alcuna cicatrice. Non sono previste medicazioni dopo la seduta ed il ritorno alle attività normali è praticamente immediato.
La azione dell’acido ialuronico non è definitiva e ciò rende necessaria la ripetizione del trattamento ogni 6-12 mesi.
L’applicazione di acido ialuronico è ideale, oltre che sulle labbra, per attenuare i solchi naso genieni e per incrementare gli zigomi.
Il successo di questo prodotto ha contribuito alla sua diffusione anche all’interno di numerosi cosmetici destinati all’uso privato. Si tratta tuttavia di prodotti con effetti piuttosto blandi se paragonati all’iniezione sottocutanea di acido ialuronico che non a caso è molto più costosa.
 
L’acido ialuronico nel riempimento del seno
Negli ultimi anni molti medici estetici hanno iniziato ad usare un gel all’acido ialuronico per il riempimento e la modellazione del seno senza chirurgia: una metodica innovativa e priva di apparenti effetti collaterali.
L’infiltrazione al seno in anestesia locale con questo nuovo gel richiede un’ora, non prevede ricovero e dopo tre giorni la paziente può tornare al lavoro. Va però fatto notare che tale trattamento, dato il prezzo elevato del quantitativo di acido ialuronico necessario, costa più o meno quanto un intervento chirurgico di mastoplastica tradizionale, con l’antipatica controindicazione della necessità di ripeterlo ogni 18-24 mesi a causa della riassorbibilità del prodotto.
Tale maggior prezzo può essere compensato dalla reversibilità del trattamento: in molti casi potrebbe essere opportuno capire come ci si sente con una taglia in più, salvo poi desistere del tutto o passare all’intervento definitivo con protesi.
 
Un eccessivo allarmismo
Recenti ricerche hanno teso a demonizzare l’acido ialuronico nell’aumento del seno, affermando che la sua libera circolazione  nel tessuto mammario potrebbe ostacolare l’individuazione e la diagnosi di un cancro al seno, richiedendo una moltiplicazione degli esami per le donne che se lo sono fatte iniettare.
Ciò non è del tutto esatto, giacché esistono delle tecniche in grado di controllare l’aumento del volume del seno con acido ialuronico senza alterare la ghiandola mammaria, giacché il gel viene impiantato in anestesia locale attraverso 3 microaccessi per seno nel tessuto grassoso sotto la ghiandola mammaria (sopra il muscolo pettorale) salvaguardando l’integrità della stessa.
I risultati sono ottimi da subito. Da un seno piuttosto piccolo  si può arrivare ad una seconda misura,  senza ambire a taglie prorompenti. L’intervento è sicuro senza effetti collaterali (l’acido ialuronico impiantato è biocompatibile e bioriassorbibile, non è di origine animale ed ha caratteristiche identiche a quello prodotto dal nostro organismo).
La durata media del risultato si aggira intorno ad un anno e mezzo: poi il gel è destinato al progressivo riassorbimento da parte dell’organismo. Per mantenere l’effetto è necessario sottoporsi  a nuovi impianti. In questa maniera il seno manterrà l’ingrandimento desiderato.

 

tette_labbra

Come funziona?

L’acido ialuronico si occupa di mantenere nel tessuto connettivo il giusto grado di idratazione, turgidità, plasticità e viscosità, grazie alla sua capacità di incamerare un notevole numero di molecole d’acqua. È anche in grado di agire come sostanza cementante e come molecola anti-urto nonché come efficiente lubrificante, prevenendo il danneggiamento delle cellule del tessuto da stress fisici.Dalla sua particolare funzione nel derma sono facilmente deducibili le conseguenze negative di un impoverimento di acido ialuronico che purtroppo, con l’avanzare degli anni, tende a dissolversi.

 

Volume e forma

L’acido ialuronico, per le sue caratteristiche, è il prodotto ideale per l’aumento del volume delle labbra e per restituire loro il turgore e la freschezza di una volta: un trattamento sempre più richiesto dalle signore, che va dal piccolo ritocco che valorizzi i margini delle labbra senza renderle troppo evidenti e sia un completamento del trucco, all’aumento di volume che renda le labbra molto appariscenti.

labbraÈ inoltre efficace nel caso di labbra che, col passare degli anni appaiono “svuotate” di volume e tono. 

Ma “rifare le labbra” non significa semplicemente riempirle, a meno che non ci si voglia affidare alla fortuna, poiché non è detto che ogni generico riempimento sia corretto per ciascun tipo di labbra: occorre iniziare da uno studio preliminare della conformazione e dell’architettura delle labbra, delle asimmetrie delle arcate dentali, di difetti occlusivi dei denti e della lunghezza della mascella.

 

Il trattamento

Il filler all’acido ialuronico deve essere garantito nella sua qualità. Filler meno costosi o di provenienza dubbia non garantiscono la stessa riassorbibilità e lo stesso grado di idratazione. Il professionista serio deve sempre consegnare alla paziente il cartellino del farmaco.Il trattamento di riempimento classico si effettua ambulatorialmente e senza anestesia giacché il filler che si inietta nelle labbra attraverso aghi sottilissimi è del tutto indolore. Dura circa 15 minuti e non lascia alcuna cicatrice. Non sono previste medicazioni dopo la seduta ed il ritorno alle attività normali è praticamente immediato.La azione dell’acido ialuronico non è definitiva e ciò rende necessaria la ripetizione del trattamento ogni 6-12 mesi.L’applicazione di acido ialuronico è ideale, oltre che sulle labbra, per attenuare i solchi naso genieni e per incrementare gli zigomi.Il successo di questo prodotto ha contribuito alla sua diffusione anche all’interno di numerosi cosmetici destinati all’uso privato. Si tratta tuttavia di prodotti con effetti piuttosto blandi se paragonati all’iniezione sottocutanea di acido ialuronico che non a caso è molto più costosa.

 

L’acido ialuronico nel riempimento del seno

tette_beforeafterNegli ultimi anni molti medici estetici hanno iniziato ad usare un gel all’acido ialuronico per il riempimento e la modellazione del seno senza chirurgia: una metodica innovativa e priva di apparenti effetti collaterali.L’infiltrazione al seno in anestesia locale con questo nuovo gel richiede un’ora, non prevede ricovero e dopo tre giorni la paziente può tornare al lavoro. Va però fatto notare che tale trattamento, dato il prezzo elevato del quantitativo di acido ialuronico necessario, costa più o meno quanto un intervento chirurgico di mastoplastica tradizionale, con l’antipatica controindicazione della necessità di ripeterlo ogni 18-24 mesi a causa della riassorbibilità del prodotto. Tale maggior prezzo può essere compensato dalla reversibilità del trattamento: in molti casi potrebbe essere opportuno capire come ci si sente con una taglia in più, salvo poi desistere del tutto o passare all’intervento definitivo con protesi.

 

Un eccessivo allarmismo

Recenti ricerche hanno teso a demonizzare l’acido ialuronico nell’aumento del seno, affermando che la sua libera circolazione  nel tessuto mammario potrebbe ostacolare l’individuazione e la diagnosi di un cancro al seno, richiedendo una moltiplicazione degli esami per le donne che se lo sono fatte iniettare.Ciò non è del tutto esatto, giacché esistono delle tecniche in grado di controllare l’aumento del volume del seno con acido ialuronico senza alterare la ghiandola mammaria, giacché il gel viene impiantato in anestesia locale attraverso 3 microaccessi per seno nel tessuto grassoso sotto la ghiandola mammaria (sopra il muscolo pettorale) salvaguardando l’integrità della stessa.I risultati sono ottimi da subito. Da un seno piuttosto piccolo  si può arrivare ad una seconda misura,  senza ambire a taglie prorompenti. L’intervento è sicuro senza effetti collaterali (l’acido ialuronico impiantato è biocompatibile e bioriassorbibile, non è di origine animale ed ha caratteristiche identiche a quello prodotto dal nostro organismo). La durata media del risultato si aggira intorno ad un anno e mezzo: poi il gel è destinato al progressivo riassorbimento da parte dell’organismo. Per mantenere l’effetto è necessario sottoporsi  a nuovi impianti. In questa maniera il seno manterrà l’ingrandimento desiderato.

 

SEGUICI

Per sapere quando ci sono novità, inserisci la tua mail:

Clicca per seguirci su Twitter

Twitter Image

PASSIONI

Cultura cucinalibri racconti

Golf dipendenza

Articoli più letti


Warning: Creating default object from empty value in /home/mhd-01/www.forum2.it/htdocs/modules/mod_mostread/helper.php on line 79

Warning: Creating default object from empty value in /home/mhd-01/www.forum2.it/htdocs/modules/mod_mostread/helper.php on line 79

Warning: Creating default object from empty value in /home/mhd-01/www.forum2.it/htdocs/modules/mod_mostread/helper.php on line 79

Warning: Creating default object from empty value in /home/mhd-01/www.forum2.it/htdocs/modules/mod_mostread/helper.php on line 79

Warning: Creating default object from empty value in /home/mhd-01/www.forum2.it/htdocs/modules/mod_mostread/helper.php on line 79

Warning: Creating default object from empty value in /home/mhd-01/www.forum2.it/htdocs/modules/mod_mostread/helper.php on line 79

Warning: Creating default object from empty value in /home/mhd-01/www.forum2.it/htdocs/modules/mod_mostread/helper.php on line 79

Warning: Creating default object from empty value in /home/mhd-01/www.forum2.it/htdocs/modules/mod_mostread/helper.php on line 79

Warning: Creating default object from empty value in /home/mhd-01/www.forum2.it/htdocs/modules/mod_mostread/helper.php on line 79

Warning: Creating default object from empty value in /home/mhd-01/www.forum2.it/htdocs/modules/mod_mostread/helper.php on line 79
Copyright © 2010 - FORUM della SALUTE
Tutti i diritti riservati