Tatuaggio... addio!

tatuaggio animazRimuovere un tatuaggio fatto avventatamente è oggi possibile. E per chi deve partecipare ad un concorso pubblico, la seduta costa solo 100€.

Un segno indelebile sulla pelle per fermare un'emozione, per ricordare eternamente un amore o semplicemente per moda. Ecco che l'entusiasmo e l'ottimismo, uniti alla scarsa percezione tipica dei più giovani di ciò che il futuro potrebbe riservarci, ci spingono verso un Tattoo Shop dove ci ritroviamo a sfogliare un catalogo di disegni per scegliere quello che dovrebbe accompagnarci in eterno.
Purtroppo il passare del tempo può rendere "obsoleti", privi di significato e talvolta dannosi i tatuaggi fatti nel passato con grande entusiasmo.

E-mail:  
r Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
cellulare: 333 1308489

Anche se oggi nessuno metterebbe, come Cesare Lombroso nella sua opera "L'uomo delinquente" edita nel 1876, il tatuaggio "in stretta correlazione con la degenerazione morale innata del criminale" non possiamo non rilevare che oggi in Italia, il 5% degli adolescenti ha un tatuaggio, il 3% più d'uno mentre il 23% ha un piercing. Si tratta di dati

citazione-tatuaggiSi tratta di dati che indicano come i giovani non riflettano sul futuro e si lascino influenzare da mode spesso inutili, talvolta pericolose e sempre penalizzanti, visto che la cosiddetta "società civile" rifiuta tali pratiche ed in certi casi le proibisce.

priorini-palestratoUna direttiva del Ministero della Difesa, ad esempio, sancisce l'esclusione dai concorsi di ammissione alle varie Forze Armate per coloro che hanno tatuaggi sulle parti visibili del corpo o tatuaggi che abbiano contenuti osceni, con riferimenti sessuali, razzisti, di discriminazione religiosa, che incitino alla violenza e all'odio o che comunque possano portare discredito alle Istituzioni della Repubblica Italiana ed alle Forze armate.
Per parti visibili, devono intendersi quelle che rimangono scoperte indossando l'uniforme di servizio estiva, che per gli uomini è costituita da pantaloni e camicia a mezze maniche e, per le donne, da gonna, camicia a mezze maniche e scarpe decollete.
Per i militari già in servizio è previsto un 'censimento', con l'obbligo di sottoscrivere una dichiarazione sulla presenza di tatuaggi e la loro "dettagliata" descrizione. Sempre riguardo al personale in servizio è vietato farsi applicare nuovi tatuaggi non consentiti, pena severi provvedimenti disciplinari. All'ufficiale medico spetterà verificare, per quanto riguarda le parti del corpo coperte dall'uniforme. Anche i piercing sono vietati ovunque.

Norme simili valgono per i concorsi in Polizia e per molte amministrazioni comunali.

Per non parlare per le assunzioni nelle Aziende private, per le quali la scelta è a discrezione del selezionatore che - spesso - ritiene che un corpo pieno di tatuaggi visibili sia segno di irresponsabilità. Insomma, se avete i piedi piantati per terra e puntate a un impiego sicuro oppure sognate una vita di routine in fabbrica, meglio pensarci due volte.

E se la frittata è invece stata già fatta, meglio correre subito ai ripari.

 

Come rimuovere il tatuaggio

Il tatuaggio è una decorazione della superficie cutanea, realizzata introducendo nella cute un pigmento di varia natura e colore. Malgrado le truffaldine promesse che fioriscono sul web circa impacchi o pomate spalmabili sulla pelle, l'unico modo efficace per eliminare tatuaggi di qualsiasi colore e intensità consiste nel trattamento con il Laser.

Ma non con un laser qualsiasi, bensì con uno strumento specializzato che produca impulsi laser dalla durata di pochi miliardesimi di secondo che distruggono le cellule entro cui sono depositati i granuli di pigmento, spezzandoli in alcune decine di frammenti piccolissimi che in qualche settimana vengono smaltiti dall’organismo. 

Occorrono diversi trattamenti, distanziati di circa un mese, per ottenere la progressiva, scomparsa del tatuaggio, indotta spontaneamente.

tatuaggio laserLo strumento adatto all’eliminazione dei tatuaggi è dunque il laser Neodimio-Yag Q switchato che permette di scegliere fra 4 raggi di diverse lunghezze d’onda, ciascuna studiata per la rimozione di un colore diverso. 
Il raggio di lunghezza d’onda 1064 nanometri è specifico per i colori nero, marrone e blu scuro, quello da 532 nm per i colori rosso, arancione e viola. Il 585 nm viene invece usato per l’azzurro mentre il 650 nm rimuove i pigmenti verdi e gialli.

 

Come si svolge la seduta

Benché molti pazienti riferiscano che l'eventuale fastidio provocato dall'impulso laser non sia maggiore di quello sofferto durante l'esecuzione del tatuaggio, mezz'ora prima del trattamento viene applicata una crema anestetizzante sulla parte da trattare.

La durata della seduta dipende dalla superficie del tatuaggio da rimuovere: 5 centimetri quadrati richiedono un trattamento di una decina di minuti.
Il numero delle sedute necessarie ad una rimozione totale è difficilmente prevedibile e dipende dalla profondità e dalla densità del pigmento, dal suo colore (il verde e soprattutto il giallo sono i più difficili da rimuovere) e dalla sua età: tatuaggi molto vecchi sono più facili da rimuovere, perché il corpo ha già eliminato parte del pigmento. Nei casi più facili esse variano da 2 a 4. 

Post Trattamentotatuaggio rimozionelaser

Gli impulsi erogati sono di durata brevissima quindi non provocano surriscaldamenti della pelle e conseguenti cicatrici. Tuttavia nelle prime 24 sarà possibile provare un leggero fastidio sulla pelle della zona trattata sulla quale potranno formarsi croste e bollicine durante la prima settimana.

Per prevenire complicazioni si possono applicare unguenti antibiotici sulla parte trattata fino alla guarigione (3-10 giorni).
Per tutta la durata del trattamento ed almento per un mese dal suo termine occorre evitare la diretta esposizione al sole ed alle alte temperature delle zone trattata.

COSTI SOCIALI per giovani che debbano partecipare a concorsi pubblici

Lo studio del dott. Reina ha predisposto uno speciale iter riservato a giovani in grado di dimostrare di aver fatto domanda per la partecipazione ad un concorso per amministrazioni pubbliche che prevedano l'assenza di tatuaggi. In questo caso per ogni seduta della durata di 45 minuti verrà addebitato il prezzo speciale di € 100

Per informazioni

www.gasparereina.it

Per Info ed appuntamento:

Telefono: 333 1308489

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Clinica Valle Giulia
Via G. De Notaris, 2b - 00197 Roma

 

SEGUICI

Per sapere quando ci sono novità, inserisci la tua mail:

Clicca per seguirci su Twitter

Twitter Image

PASSIONI

Cultura cucinalibri racconti

Golf dipendenza

Articoli più letti


Warning: Creating default object from empty value in /home/mhd-01/www.forum2.it/htdocs/modules/mod_mostread/helper.php on line 79

Warning: Creating default object from empty value in /home/mhd-01/www.forum2.it/htdocs/modules/mod_mostread/helper.php on line 79

Warning: Creating default object from empty value in /home/mhd-01/www.forum2.it/htdocs/modules/mod_mostread/helper.php on line 79

Warning: Creating default object from empty value in /home/mhd-01/www.forum2.it/htdocs/modules/mod_mostread/helper.php on line 79

Warning: Creating default object from empty value in /home/mhd-01/www.forum2.it/htdocs/modules/mod_mostread/helper.php on line 79

Warning: Creating default object from empty value in /home/mhd-01/www.forum2.it/htdocs/modules/mod_mostread/helper.php on line 79

Warning: Creating default object from empty value in /home/mhd-01/www.forum2.it/htdocs/modules/mod_mostread/helper.php on line 79

Warning: Creating default object from empty value in /home/mhd-01/www.forum2.it/htdocs/modules/mod_mostread/helper.php on line 79

Warning: Creating default object from empty value in /home/mhd-01/www.forum2.it/htdocs/modules/mod_mostread/helper.php on line 79

Warning: Creating default object from empty value in /home/mhd-01/www.forum2.it/htdocs/modules/mod_mostread/helper.php on line 79
Copyright © 2010 - FORUM della SALUTE
Tutti i diritti riservati