Detective's story

detective

Infarcito di "gialli" e di "polizieschi" il nostro eroe aveva fatto di tutto per arrivarci: poliziotto privato! Negli anni in cui un ragazzo, un giovanotto studia, cerca un impiego, ha in vista una professione, il nostro Diomede (si chiamava proprio così) aveva "studiato" da detective.

Ragazzo tuttofare in uno studio d'inveatigazioni, tra un vassoio coi cappuccini, una telefonata, una porta da aprire, uno schedario da spolverare, aveva osservato, cercato, "rubato" tutto quello che poteva sul mestiere. Ed ora eccolo qui il nostro Diomede: un ufficetto con targa lucida in Prati, un annuncio fisso sul giornale, un taccuino d'appunti ed un feltro di marca.

Per il resto lui era la contraddizione vivente dell'eroe visto in cento film: niente trasandatezza, era lindo e pinto come un portaborse, niente cinica amarezza ma roseo e rotondo come un panettiere. Di poche parole e di molto sigarette? Ma se era ciarliero come un merlo, non fumava e non beveva. Non aveva neanche, da qualche parte, la solita donna scontenta e trascurata: sognava di "fidanzarsi", niente di meno, e una tiepida casetta per i suoi figli.

Tutto il contrarlo, insomma, e purtroppo per lui non era nemmeno l'uomo affascinante e brutale dei film davanti a cui le donne cadevano come birilli. Non era neanche brutto Diomede, diciamo un incrocio tra un giovane salumiere e un rassicurante cassiere di banca. Storie di corna, foto di fedifraghi, indagini fiscali, qualche pedinamento, niente di più. Diomede, con la sua cravattina a farfalla e i suoi occhialetti, fingendo di tastarsi in tasca la pistola che non aveva, sognava delitti,  spie internazionali, megarapine e inseguimenti vertiginosi.

Così quando entrò nel suo ufficetto una meravigliosa donna fasciata in nero e "visonata" (ma era sveglio?) arrossi, tossì, indicò una poltrona su cui l'affascinante "dark lady" si era già elegantemente accomodata,  non dimenticando di accavallare vistosamente le sue lunghe gambe.

«Lei conosce mio marito?» E giù un nome "eccellente".

«Desidero sapere cosa fa, dove va, chi vede, 24 ore su 24!»

«Benissimo, è la nostra specialità signora!»

Si misero d'accordo sulla tariffa, i tempi e i modi per trasmettere le informazioni, tutti i particolari necessari. Diomede doveva sembrare un idiota,  imbalsamato e teso come agli esami;  ci sarebbe voluto un whiskey da offrire, una sigaretta da accendere.

Non fumava, e il suo bar...

«Signora, posso offrirle una sambuchina?»

La donna, in procinto di andarsene, si girò sorpresa sui suoi tacchi a spillo, lo guardò fisso negli occhi, trasse dall'elegante borsetta un pacchetto di "americane".

Diomede, senza risparmiarsi di inciampare si gettò quasi dalla scrivania per accendergliela. Lei aspirò voluttuosamente, poi gli si avvicinò, fissandolo provocante ed enigmatica. Il viso era ormai vicinissimo, si sentiva il suo alito caldo e il suo costoso profumo.

Si tolse la sigaretta, la rigirò e gliela ficcò in bocca.

Caspita! Si disse Diomede, finalmente la grande avventura?

Tentò di aspirare con tutti  i suoi polmoni: un capogiro, gli occhi dilatati, si sfini di tosse. Poi, la vista velata dallo lacrime, rosso, congestionato, ricadde sulla sua poltrona.

Davanti gli straripava sulla sedia una grassa matrona, trucco volgare, braccialetti e collane pesanti come sassi. Si rizzò faticosamente in piedi sulle scarpe sformate dal peso

«A dottò..ma che je pija? Perché poi fuma se je fa male?»

Diomede gettò via il mozzicone, si asciugò il sudore dalla fronte, si riaggiustò gli occhiali, e pensò malinconicamente

« E se finissi i miei studi di geometra?»

SEGUICI

Per sapere quando ci sono novità, inserisci la tua mail:

Clicca per seguirci su Twitter

Twitter Image

PASSIONI

Cultura cucinalibri racconti

Golf dipendenza

Articoli più letti


Warning: Creating default object from empty value in /home/mhd-01/www.forum2.it/htdocs/modules/mod_mostread/helper.php on line 79

Warning: Creating default object from empty value in /home/mhd-01/www.forum2.it/htdocs/modules/mod_mostread/helper.php on line 79

Warning: Creating default object from empty value in /home/mhd-01/www.forum2.it/htdocs/modules/mod_mostread/helper.php on line 79

Warning: Creating default object from empty value in /home/mhd-01/www.forum2.it/htdocs/modules/mod_mostread/helper.php on line 79

Warning: Creating default object from empty value in /home/mhd-01/www.forum2.it/htdocs/modules/mod_mostread/helper.php on line 79

Warning: Creating default object from empty value in /home/mhd-01/www.forum2.it/htdocs/modules/mod_mostread/helper.php on line 79

Warning: Creating default object from empty value in /home/mhd-01/www.forum2.it/htdocs/modules/mod_mostread/helper.php on line 79

Warning: Creating default object from empty value in /home/mhd-01/www.forum2.it/htdocs/modules/mod_mostread/helper.php on line 79

Warning: Creating default object from empty value in /home/mhd-01/www.forum2.it/htdocs/modules/mod_mostread/helper.php on line 79

Warning: Creating default object from empty value in /home/mhd-01/www.forum2.it/htdocs/modules/mod_mostread/helper.php on line 79
Copyright © 2010 - FORUM della SALUTE
Tutti i diritti riservati